Quando non siamo andati ai Mondiali – La storia del calcio russo raccontata in 4 appuntamenti

quando non siamo andati ai mondiali

Il prossimo 14 giugno si apriranno a Mosca i Mondiali di calcio 2018 Russia. Ironia della sorte o destino calcistico beffardo hanno voluto che la nazionale di calcio italiana non si qualificasse e che fosse esclusa dalla competizione. Ma se nulla potrà mettere a tacere le polemiche, colmare il rammarico dei tifosi e le partite in TV non faranno altro che rinnovare il rimpianto per le occasioni perse, ci si potrà comunque consolare partecipando ad un percorso di incontri, mostre e cinema dedicati al calcio russo.

Ospiti prestigiosi, fotografie rare e video d’eccezione aiuteranno i tifosi – e non solo – ad alleviare il senso di smarrimento. E se questo non dovesse bastare a guarire dalla Sindrome della Nazionale Mancante, ci si potrà agghindare per lo stadio e fare il tifo per la partita che mai si vedrà ai Mondiali 2018: Italia – Russia!

Gli appuntamenti
8 giugno
Miti e vicende del calcio sovietico
Intervengono: Mario Alessandro Curletto, Marco Iaria,
Romano Lupi.
Modera: Francesca Gori.
Università degli Studi di Milano, Aula Crociera di Giurisprudenza,
Via Festa del Perdono 7, Milano.

ore 17:30

Un incontro con Mario Alessandro Curletto, Romano Lupi e Marco Iaria, autori di testi sulla storia, le squadre e gli idoli del calcio sovietico. Attraverso le vicende dei suoi protagonisti, percorreremo la storia del calcio in URSS, dalla nascita delle squadre-emanazione delle fabbriche e dell’esercito fino ai trionfi e alle cadute della nazionale nei campionati mondiali nei difficili anni della Perestrojka.

Presenteremo i libri “Futbolstrojka” di Mario Alessandro Curletto e Romano Lupi e “Donne, vodka e Gulag” di Marco Iaria.

9 giugno
Italia-Russia
Calcio a 5
Palacus (IDROSCALO), via Circonvallazione Est, 11, Segrate
Mattina (dalle 9:00)

Una partita di calcetto Italia-Russia, nella cornice dell’evento sportivo “All You Can Soccer”, tra gli studenti dell’Università degli Studi di Milano e i rappresentanti della comunità russa di Milano.

18 – 22 giugno
Sport, sport, sport!

Mostra Fotografica dall’Archivio Fotografico Italia Russia
e video dalle Teche RAI
Mediateca Santa Teresa, Via della Moscova 28, Milano
Orari: lunedì, mercoledì, venerdì 9:30-13:30 / martedì e giovedì 9:30-18:00

Una mostra fotografica sul calcio e sullo sport in Unione Sovietica, dall’archivio fotografico dell’Associazione Italia-Russia. Fotografie uniche, testimonianze dell’estetica dello sport e dell’intimo legame tra sport, politica, società nell’Unione Sovietica.

21 giugno 2018
L’estremo difensore
Proiezione del film VRATAR’ (Il portiere)
di Semën Timoshenko, Russia, 1936
Sceneggiatura: Lev Kassil, Michail Judin
Musiche: Isaak Dunaevskij
Produzione: Lenfilm, 1936
b/n, in lingua originale con sottotitoli in italiano
Durata: 75’
Mediateca Santa Teresa, Via della Moscova 28, Milano
Ore: 17:00


Il film, tradotto e sottotitolato per la prima volta in italiano, narra la rivalità tra due squadre di calcio e il percorso verso il successo calcistico, tra gloria e delusioni, del giovane Anton.

L’iniziativa è organizzata da:

Centro Russo dell’Università degli Studi di Milano, Associazione Italia Russia, Associazione dei connazionali russi Vele Scarlatte

In collaborazione con:

Università degli Studi di Milano, Pinacoteca di Brera,
Biblioteca Nazionale Braidense, Mediateca Santa Teresa

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *