Attività

school

“L’8 maggio a Berlino-Buch […] il colonnello Gorbušin mi convocò e mi consegnò una scatola, dicendo che conteneva i denti di Hitler e che io ne rispondevo con la mia vita. […]
Dio mio, succede proprio a me tutto questo? Davvero me ne sto qui, nell’ora della resa della Germania, e stringo la scatola in cui è conservato quello che incontestabilmente rimane di Hitler? “
Elena Rževskaja – Memorie di una interprete di guerra

volantino bookcity

search-magnifier-tool-outline

 Incontro con Daniela Di Sora (editore Voland e traduttrice), Elena Kostioukovitch, (traduttrice, scrittrice, agente letterario), Caterina Ciccotti (editor Meridiano Zero).
Coordina Elda Garetto (UNIMI)

BOOKCITY 2016

bookcity2016-03

bookcity2016-002-capitano-della-steppa

Elena Rževskaja, Memorie di una interprete di guerra (Voland Editore, 2015); trilogia di Oleg Pavlov: Capitano della steppa (Meridiano Zero, 2016), Il caso Matjušin (luglio 2016); Requiem per un soldato (novembre 2016).

 

Le memorie della giovane interprete militare, che, dopo aver attraversato la Russia occidentale sconvolta dal conflitto, si troverà sul fronte e poi a Varsavia e Berlino, testimone della misteriosa vicenda del riconoscimento del corpo carbonizzato di Hitler, vengono affiancate alla trilogia narrativa Racconti degli ultimi giorni: un resoconto semiautobiografico cadenzato da un delicato black humour, capace di immergerci nei tragici abissi in cui l’esercito russo e i campi di prigionia sono sprofondati nei cruciali anni antecedenti alla dissoluzione del colosso sovietico.

17 Novembre 2016 – Ore 14:30
Piazza Indro Montanelli 1, Sesto San Giovanni.

Scarica:
Presentazione pdf
Volantino iniziativa